informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come studiare senza sottolineare: la guida completa

Commenti disabilitati su Come studiare senza sottolineare: la guida completa Studiare a Siracusa

Ogni studente, nel corso del tempo, sviluppa ed affina il proprio metodo di studio.

Trovare il proprio metodo equivale a studiare con maggiore facilità anche le materie apparentemente più ostiche. Qual è il tuo metodo per superare brillantemente gli esami universitari? Se ancora non hai individuato la tecnica più adatta a te e sei alla ricerca di consigli, fortunatamente stai leggendo l’articolo giusto. Lo staff dell’Università online Niccolò Cusano di Siracusa ha pensato ad una guida su come studiare senza sottolineare.

Se sei curioso e vuoi saperne di più, ti consigliamo di andare avanti con la lettura.

Come studiare senza sottolineare: consigli utili

Una delle pratiche più diffuse quando si deve studiare un testo è da sempre quella di sottolineare le parti più importanti. Alcuni docenti hanno addirittura l’abitudine di indicare agli studenti quali sono le parti da studiare e sottolineare. Quando si sottolinea, di solito, l’intenzione è quella di evidenziare le parti ritenute più importanti e meritevoli di apprendimento. La tendenza è quindi comprendere e ricordare ciò che è stato sottolineato, tralasciando parti ritenute superflue.

Sottolineare è sempre efficace?

Nonostante studiare sottolineando sia una delle pratiche più usate, siamo davvero sicuri che sia la migliore? Hai mai riflettuto bene su questa tecnica? Pensandoci bene, anche se sottolineare è una buona abitudine, non vi è la certezza che sia una tecnica sempre facile e proficua.

Potrebbe capitare che, di fronte ad un testo piuttosto articolato, ci sia una certa difficoltà nel separare i concetti fondamentali da quelli secondari. Altre volte può accadere che uno studente sottolinei senza realmente capire il contenuto del testo sottolineato. Per non parlare del fatto che ci sono studenti che sottolineano praticamente tutto.

Ritrovarsi in una di queste situazioni è più facile di quanto si possa pensare. Di fronte a tali condizioni, il metodo della sottolineatura risulta poco efficace. Cosa fare allora? Esistono alternative valide? La risposta è sicuramente sì! Vediamo allora come studiare senza sottolineare ed ottenere i risultati sperati.

come studiare senza sottolineare ragazza

Le mappe concettuali

Un’alternativa allo studiare sottolineando è quella di utilizzare le mappe concettuali. La mappa concettuale è uno strumento molto utile per creare relazioni tra singoli concetti all’interno di uno schema più ampio. Si tratta di uno strumento utile per studiare qualsiasi tipo di informazione in qualsiasi ambito, sia esso scolastico, universitario o professionale.

Le mappe concettuali si costruiscono secondo una rappresentazione grafica che organizza i concetti sulla base delle relazioni che hanno tra di loro. In pratica si parte da un concetto centrale e si prosegue collegando a quel concetto altri concetti correlati e così via.

Gli elementi significativi delle mappe concettuali sono:

  • nodi concettuali, ovvero “blocchi” di concetti principali al cui interno viene riportata una breve descrizione testuale
  • relazioni associative, ovvero i collegamenti tra i nodi
  • etichette descrittive, ovvero i testi che spiegano il significato delle relazioni

Le mappe mentali

Diverse dalle mappe concettuali sono le mappe mentali. Si tratta della tecnica più efficace per chi vuole studiare senza sottolineare. Il motivo per cui la mappa mentale è così efficace risiede proprio nel fatto che essa si basa sul funzionamento del nostro cervello.

Questo strumento venne messo a punto alla fine degli anni sessanta dal cognitivista inglese Tony Buzan. A differenza delle mappe concettuali basate su connessioni, le mappe mentali si basano su una struttura gerarchico-associativa, ad albero. La mappa parte dal centro e si espande verso l’esterno. Ogni elemento ha sempre un solo antecedente cui è collegato tramite un ramo. La struttura è sempre la stessa, sia per mappe mentali a raggiera, che per quelle che vanno dall’alto verso il basso. Nella stessa mappa mentale possono essere individuate sotto-mappe. A livello grafico, nelle mappe mentali si usano colori ed elementi evocativi che stimolano il processo creativo e la memorizzazione.

Consigli per migliorare la memoria

Ora che abbiamo visto come studiare senza sottolineare, utilizzando metodi come mappe concettuali e mappe mentali, vediamo alcuni consigli per migliorare la propria memoria.

Metodi e tecniche a parte, se desideri davvero migliorare le tue capacità di memorizzazione, ti consigliamo di mettere in atto alcune semplicissime raccomandazioni. Da sempre si sa che avere uno stile di vita sano e abitudini corrette, favorisce l’apprendimento.

Per questo ai nostri iscritti alle facoltà universitarie di Siracusa consigliamo, durante intensi periodi di studi, di:

  • riposare adeguatamente in modo da assorbire maggiori informazioni
  • consumare quotidianamente cibi ricchi di Omega 3 per una migliore capacità di apprendimento
  • dedicarsi a giochi come cruciverba e Sudoku che stimolano l’attività mentale

Siamo giunti finalmente al termine della nostra guida. Ora che sai come studiare senza dover ricorrere alla tecnica della sottolineatura, sei pronto per dedicarti allo studio? Per ulteriori consigli utili, leggi anche quali sono i metodi per migliorare la memoria.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali