informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Decreto anticorruzione: tutte le leggi e le novità in materia

Commenti disabilitati su Decreto anticorruzione: tutte le leggi e le novità in materia Studiare a Siracusa

Volete essere informati riguardo al decreto anticorruzione? Per tutti i laureati in giurisprudenza è fondamentale interfacciarsi con le nuove regolamentazioni legate al contrasto della corruzione in ambito pubblico.
Legge anticorruzione
Per questo, la Università Niccolò Cusano di Siracusa propone un master online di II livello in La nuova legge anticorruzione nella Pubblica Amministrazione, così da far avvicinare laureati (e non solo) alle norme della legge Severino (dal nome del Ministro della giustizia del governo Monti, Paola Severino): una legge della Repubblica Italiana in tema di prevenzione e repressione della corruzione.

E non solo, come accennato, sono anche i professionisti già operanti nel campo delle professioni legali e nell’esercito e forze di polizia a trovare giovamento da queste specifiche, in modo tale da poter acquisire maggiori competenze riguardo l’anticorruzione.

Per venire incontro ai professionisti, tutte le lezioni del master online promosso dalla Unicusano di Siracusa possono essere seguite in modalità telematica – quindi online – semplicemente connettendosi alla piattaforma telematica messa a disposizione sul sito web dell’università

La piattaforma è attiva ventiquattr’ore su ventiquattro e sette giorni su sette (sempre con la possibilità di contattare l’assistenza in caso di malfunzionamento o problemi tecnici) in modo tale da rendere possibiie anche per i professionisti l’organizzazione autonoma del tempo. Con una corretta pianificazione delle lezioni e degli impegni lavorativi, infatti, è possibile portare a compimento il percorso del master online e acquisire nuove informazioni e una maggiore consapevolezza, spendibili nella professione.

Legge anticorruzione: tutte le specifiche

Iniziamo fornendo alcune specifiche sulla nuova legge del 6 novembre 2012, n. 190 detta “anti corruzione”, e titolata “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione”.

Il testo di questa legge, entrata in vigore durante il governo Monti, prevede una serie di misure preventive e repressive ed introduce nuove fattispecie di reato, nuovi strumenti di contrasto e pone questioni e sfide nuove alla pubblica amministrazione.

Il Master della Università online Niccolò Cusano, mira pertanto ad analizzare le principali novità in tema di anticorruzione con i possibili modelli organizzativi e di “governance” delle pubbliche amministrazioni: sia al loro interno che nel rapporto con i terzi, con l’obiettivo di prevenire quanto possibile deviazioni e fenomeni corruttivi.

Master online per contrastare la corruzione: ecco il programma di studi

Se siete interessati ad approfondire ulteriormente il programma del master online a Siracusa, continuate a leggere…

Il master si articola in vari moduli di studio che si concluderanno con un esame finale. Vediamoli nel dettaglio…

Modulo 1: Fonti internazionali e comunitarie, Convenzioni e leggi di ratifica, Regolamenti e direttive comunitarie, Il sistema dei diritti umani delineato dalla CEDU e il suo rapporto con le norme costituzionali nazionali, La tutela delle vittime dei reati nelle fonti comunitarie

Modulo 2: Le varie Convenzioni sui temi delle leggi anti corruzione, la Convenzione penale e civile di Strasburgo sulla corruzione del 1999, le Convenzioni dell’Organizzazione delle Nazioni Unite, i documenti OCSE, le analisi provenienti da Organizzazioni indipendenti.

Modulo 3: La disciplina di cui al d.lgs. n. 231 del 2001 sulla responsabilità degli Enti e le modifiche introdotte nella legge n. 190 del 2012

Modulo 4: L’evoluzione dei reati contro la pubblica amministrazione dal 1990 al 2012

Modulo 5: Corruzione e concussione. La nuova fattispecie della “concussione per induzione” introdotta nella nuova legge e i rapporti tra corruzione e altri reati, ad esempio il riciclaggio o il peculato o la turbata libertà degli incanti

Modulo 6: “Reati in contratto” e “”reati contratto””. Analisi della giurisprudenza della Cassazione (dalla sentenza delle Sezioni Unite c.d. “Impregilo” in avanti)

Modulo 7: Casi pratici e tecniche investigative nei fatti di corruzione

Modulo 8: Le misure cautelari reali. Sequestro giudiziario, sequestro preventivo, sequestro conservativo nella giurisprudenza della Cassazione

Modulo 9: Il tema della confisca per equivalente, e le modifiche introdotte nella legge n. 190 del 2012 (art. 322 ter codice penale)

Modulo 10: La tutela delle Pubbliche Amministrazioni, dei funzionari pubblici e dei privati parti lese nei fatti di corruzione. L’esercizio dell’azione civile nel processo penale

Modulo 11: La disciplina comunitaria in materia di appalti

Modulo 12: Le novità introdotte al codice appalti, di cui alla legge anti corruzione

Modulo 13: Il fenomeno dei conflitti di interesse. Definizione costituzionale, collegamenti col principio di uguaglianza e con i doveri di imparzialità dei funzionari di cui all’art. 97 Cost.. L’impatto dei conflitti di interesse nei fenomeni di corruzione

Modulo 14: Modelli di “governance” e di prevenzione del rischio.

Come si è visto, oltre alle lezioni teoriche verranno proposti agli studenti casi pratici per analizzare il fenomeno.

Il master in anticorruzione di Unicusano ha un costo pari a 1500 euro ma si prevede una quota ridotta a 1200 euro per i dipendenti in attività di servizio appartenenti alle Forze dell’Ordine (Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanzia, Polizia Penitenziaria, Esercito), avvocati iscritti all’ordine e laureati presso l’Unicusano.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali