informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Dove andare in primavera in Europa? Le mete per il tuo weekend

Commenti disabilitati su Dove andare in primavera in Europa? Le mete per il tuo weekend Studiare a Siracusa

Quali sono le migliori città da vedere in primavera? Se stai programmando un week end all’estero con i tuoi amici, stai leggendo l’articolo che fa per te. Nella nostra guida, lo staff dell’Università online Niccolò Cusano di Siracusa ti suggerirà dove andare in primavera in Europa.

A questo punto non ti resta che continuare a leggere e correre a prenotare il tuo week end di primavera.

Viaggiare in primavera: perché conviene?

Prima di scoprire dove andare in primavera in Europa, vediamo perché conviene partire in questa stagione.

Per chi preferisce i soggiorni brevi, la primavera è la stagione migliore per programmare una vacanza in una città d’arte o di mare.

Tra marzo e giugno infatti, il nostro calendario è fitto di festività: carnevale, Pasqua, festa dei lavoratori e festa della Repubblica. Sono tutte occasioni ottime per preparare la valigia e concedersi qualche giorno all’estero. Molti viaggiatori infatti approfittano dei ponti per una breve vacanza.

Cosa rende così vantaggiosa questa stagione? Viaggiare in primavera conviene sicuramente per due motivi:

  1. il clima
  2. le offerte economiche

Chi viaggia spesso, sa bene che la stagione primaverile è ideale per raggiungere una città europea. Il clima mite è favorevole al tipico week end in Europa. Visitare una città in due o tre giorni significa passare la maggior parte della giornata all’aperto, camminare e prendere di continuo i mezzi pubblici. Fare tutto ciò sotto con una temperatura di oltre 30 gradi o, al contrario, al di sotto dello 0, potrebbe creare qualche disagio. Ecco perché, dal punto di vista climatico, la primavera è la stagione perfetta.

Il vantaggio, come abbiamo detto prima, è anche di tipo economico. In questa stagione, i prezzi dei voli e delle strutture ricettive sono molto più bassi rispetto a quelli dell’alta stagione. Oltre a viaggiare senza lo stress di trovare i luoghi di interesse super affollati, potrai risparmiare un bel po’ di soldi.

Ti abbiamo convinto? Allora scopri dove andare nelle prossime settimane.

Dove andare in primavera in Europa: 4 mete da non perdere

La compagnia giusta c’è. Manca solo la scelta della città da visitare. Per facilitarti, la nostra redazione ha selezionato per te 4 mete per la primavera tra cui scegliere.

In particolare, ti parleremo di:

  1. Budapest
  2. Amsterdam
  3. Siviglia
  4. Lisbona

Partiamo con ordine.

Budapest – Ungheria

Tra le mete più amate dagli italiani, Budapest è una di quelle che occupa da sempre i primi posti in classifica. Come mai? Oltre ad essere bella, è anche molto economica.

Budapest ti sorprenderà per la vastissima offerta culturale: monumenti, palazzi storici e musei, il castello di Buda in collina e lo spettacolare Bastione dei Pescatori. Resterai senza fiato. Se deciderai di andare a Budapest in primavera, una tappa obbligatoria è quella alle sue famose terme, presso i Bagni Széchenyi. Non mancheranno poi i locali per i divertimenti notturni.

dove andare in primavera in europa amiche

Amsterdam – Olanda

Primavera è sinonimo di fiori. Amsterdam è la città dei tulipani. Ecco già un valido motivo per fare un week end nella capitale olandese. Amsterdam sembra essere fatta per la primavera. Ti basterà noleggiare una bicicletta per goderti una vacanza da sogno tra i canali della città.

Una passeggiata in barca, una visita al museo di Van Gogh, una sosta in uno dei tanti caffè che costeggiano i canali. L’atmosfera di Amsterdam ti conquisterà. Da non perdere, una passeggiata a Zaanse Schans, il villaggio dei mulini a vento, a 20 km dalla capitale.

Siviglia –Spagna

Passiamo adesso ad una delle città spagnole più conosciute: Siviglia. Date le sue alte temperature estive, il periodo migliore per visitare Siviglia è senza ombra di dubbio la primavera. Verso la fine di febbraio inizia la stagione dei fiori d’arancio e l’aria a marzo profuma di agrumi.

Siviglia è sempre frequentata dai turismi che ne ammirano le tante bellezze: l’Alcazar, il Palacio de la Condesa de Lebrija e Plaza de España. Un’idea potrebbe essere visitare Siviglia durante la Pasqua per assistere alla Semana Santa, una delle più emozionanti celebrazioni religiose della Spagna.

Lisbona –Portogallo

Ultima città della nostra lista è Lisbona, la capitale del Portogallo. Una meta low cost per chi sceglie di viaggiare in primavera. Nel 2017 Lisbona ha conquistando il premio come migliore città al mondo per un citybreak, ai World Travel Awards 2017, gli attesissimi “Oscar del Turismo”. Un premio ambito che l’ha resa fonte di ispirazione per altre città.

La capitale portoghese è da sempre nota per la grande offerta di soggiorni low cost.

Qui potrai visitare le grandi piazze, percorrere le strade che si arrampicano sui colli e godere di una meravigliosa vista sul fiume Tago.

Hai scelto dove andare in primavera in Europa? Quale, tra le quattro mete primaverili che ti abbiamo suggerito, ha catturato la tua curiosità?

Siamo sicuri che nessuna di queste città famose ti deluderà.

Se stai per prenotare il tuo biglietto aereo, leggi anche la nostra guida su come trovare biglietti aerei a basso costo. Buon viaggio!

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali