informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Escursioni in Sicilia: 5 itinerari mozzafiato

Commenti disabilitati su Escursioni in Sicilia: 5 itinerari mozzafiato Studiare a Siracusa

Siete alla ricerca di speciali ed inusuali consigli su escursioni in Sicilia sorprendenti, magari partendo proprio da Siracusa? In questo articolo lo staff dell’Università online Niccolò Cusano ha intenzione di fornire 5 itinerari da sogno perfetti per tutti gli studenti universitari (e non solo) che vogliono scoprire le bellezze di questo territorio.
Cosa visitare in Sicilia
Proprio così: sono gli studenti iscritti ai corsi online della Unicusano di Siracusa ad ammettere un desiderio irrefrenabile di scoprire itinerari in Sicilia che esulino dai classici percorsi turistici ma che – al contrario – mettano il visitatore a contatto con la vera anima dell’isola, con i suoi prodotti, con il suo territorio.

È la voglia di valorizzare la propria terra che spinge gli studenti ad andare in cerca di novità dal punto di vista turistico e naturalistico. Questo avviene molto spesso tramite passaparola ma anche affidandosi ad esperti del turimo sosten9bile (che – non per niente – è una professione assai gettonata da parte dei giovani universitari).

La Unicusano, per andare incontro a questa esigenza e formare esperti in grado di lavorare con efficienza e professionalità sul territorio ha deciso di promuovere un master online a Siracusa in Tourism Management.

Il master, infatti, ha come obiettivo la formazione e l’aggiornamento professionale di figure specializzate nella governance e nel management delle imprese e delle destinazioni turistiche. In particolare si fa riferimento a imprese alberghiere, tour operator, agenzie di viaggi, imprese di ristorazione e tutte le altre tipologie di imprese operanti nel sistema turistico.

Coloro che intendono affrontare questo percorso formativo riusciranno a sviluppare competenze manageriali adeguate nella valorizzazione e nello sviluppo sostenibile delle risorse culturali.

Cosa visitare in Sicilia: ecco cinque itinerari da non perdere

Ma arriviamo al punto focale dell’articolo: gli itinerari alla scoperta della provincia di Siracusa

1. Cavagrande del Cassibile

Iniziamo da uno dei percorsi naturalistici più belli della Sicilia. I “laghetti di Avola”, come sono chiamati, rappresentano uno degli itinerari di trekking in Sicilia più appassionanti e di sicuro impatto. Qui, nel sud dell’isola, è la natura a farla da protagonista!

Questa riserva naturale è molto estesa (quasi 3.000 ettari lungo il corso del fiume Cassibile) e alterna panorami di natura incontaminata ad altri di forte impatto, come i canyon di rocce scavati proprio dal corso del fiume.

Oltre alla natura, effettuando escursioni nella riserva di Casagrande del Cassibile è anche possibile ammirare complessi rupestri come quello dei Dieri, risalente al XI secolo avanti Cristo. Questa escursione, in particolare, è adatta agli appassionati di trekking (dotati, quindi, di equipaggiamento adatto e, ancor meglio, accompagnati da una guida).

Altrimenti, i meno avventurosi possono comunque godere dello spettacolare panorama che si ha una volta arrivato col sentiero ai laghetti di Avola: splendidi laghetti naturali alimentati da piccole e grandi cascate. Un angolo di paradiso dove nella bella stagione è d’obbligo un bagno ristoratore!

2. L’altopiano ibleo

L’altopiano degli Iblei, in provincia di Siracusa, è fonte di continue sorprese e per questo è così amato dagli studenti universitari che vogliono scoprire la Sicilia più vera: panorami mozzafiato e la natura più vera sono gli ingredienti principali che è possibile riscontrare in questa zona.

E non solo. l’area iblea è meta ideale per tutti coloro che vogliono immergersi nella natura, desiderosi di conoscere o semplicemente riscoprire la cultura ed i sapori di un tempo che, in queste zone, sembra essersi fermato. Ma come vivere davvero questa zona? Senza dubbio percorrendo i sentieri che si snodano tra rocce, luci, corsi d’acqua scroscianti  e una rigogliosa vegetazione.

Ma oltre alla natura, è possibile immergersi anche nella storia: l’altopiano interno del siracusano, infatti, è anche testimonianza delle origini greche della Sicilia. A poca distanza dalla città di Palazzolo Acreide- ad esempio – si trova uno dei più piccoli teatri del mondo greco d’Occidente.

E per gli appassionati di gastronomia, in tutti i comuni del territorio ibleo è possibile assaporare prodotti di produzione locale e pietanze genuine come la ricotta calda, il miele dorato di Sortino, l’olio DOP di Ferla, la salsiccia al finocchietto dell’area palazzolese e anche specialità alla mandorla, al pistacchio o all’arancia.

3. Parco Marino del Plemmiro

L’Area Naturale Marina Protetta del Plemmiro comprende lo specchio di mare di fronte alla parte orientale della penisola Maddalena, tra Punta Castelluccio e Capo Murro di Porco.

È una località speciale, un vero e proprio paradiso per gli amanti del mare in tutte le sue forme. Vale la pena percorrere la spiaggia a piedi, concedendosi un po’ di relax, o immergersi nelle acque cristalline che la lambiscono.

4. Ognina

Qui la natura ha lo stesso nome e colore del mare: si tratta, infatti, di una località marina caratterizzata dalla presenza di suggestive grotte che si intervallano a spiagge di sabbia bianchissima. Una location perfetta per gli appassionati di snorkeling o sub.

5. Brucoli

Gli amanti della subacquea possono anche ammirare i fondali vicini alla spiaggia di Brucoli che si trova nei pressi di Agnone Bagni ed è situata in un fiordo naturale. Particolarità della località balneare di Brucoli è la presenza a ridosso del mare del Castello della Regina, una torre risalente al XV secolo che si erge all’estremità della penisola.

6. Riserva di Vendicari

Si trova in una stretta fascia costiera acquitrinosa, di fondamentale importanza per le specie di uccelli migratori. Passeggiando tra i sentieri vi ritroverete davanti a paesaggi mozzafiato, caratterizzati da una vegetazione fitta che si apre improvvisamente a mostrare un mare cristallino e spiagge lunghissime e dorate, che in poche centinaia di metri diventano rocce a strapiombo sul mare.

Avete altri itinerari turistici in Sicilia da segnalare? Ditecelo nei commenti.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali