informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come fare yoga: i consigli per iniziare a praticare

Commenti disabilitati su Come fare yoga: i consigli per iniziare a praticare Studiare a Siracusa

Sei curioso di iniziare a fare yoga, ma non sai come fare? Se seguire lezioni di gruppo di yoga non ti è possibile per motivi di studio o lavoro, potresti sempre pensare di praticare lo yoga in casa.

Vuoi sapere come fare yoga? Sarai presto accontentato! Lo staff dell’Università online Niccolò Cusano di Siracusa ha pensato ad una guida per iniziare a praticare yoga da soli.

Scopriremo quali sono i benefici di questa disciplina tanto diffusa e quali sono gli esercizi per cominciare. Buona lettura!

Yoga: cos’è e perché praticarlo?

Prima di scoprire come fare yoga, cerchiamo di capire insieme di che cosa si tratta.

Sicuramente un binomio a te noto è quello tra yoga e meditazione. È importante specificare che lo yoga non è una religione, tantomeno uno sport. Si tratta infatti di una filosofia di vita, nata in India oltre duemila anni fa. Sempre più persone, vip compresi, lo praticano per trovare giovamento sia a livello fisico che mentale.

Lo yoga è infatti una disciplina per il corpo, la mente e l’anima. Chi lo pratica lo fa con l’obiettivo di migliorare la qualità della propria vita.

Per sintetizzare potremmo dire che praticare yoga con costanza aiuta a vivere meglio e a riscoprire il proprio benessere fisico e mentale.

Vediamo nel dettaglio quali sono i suoi benefici per poi passare a consigli utili per iniziare a fare yoga.

come fare yoga posizione cobra

I benefici dello yoga

Se ti stai chiedendo quali sono i benefici dello yoga e perché fare yoga, sarai presto accontentato. Ricorda inoltre che lo yoga è per tutti: uomini, donne, anziani e bambini possono praticarlo. Tutti abbiamo bisogno di rilassarci, ascoltare il nostro respiro e riacquistare energia. Scopriamo dunque come lo yoga migliora la qualità della vita e perché è importante anche per gli studenti universitari.

Benefici dello yoga sul fisico

Praticare yoga regolarmente permettere di:

  • migliorare flessibilità, forza ed equilibrio
  • prevenire patologie come il mal di schiena
  • migliorare la funzionalità degli organi
  • mantenere in buona salute il sistema cardio-vascolare
  • rallentare l’invecchiamento
  • migliorare le performance sportive
  • disintossicare l’organismo dalle tossine nocive
  • aumentare la capacità respiratoria

Benefici dello yoga sulla mente

Oltre ad avere effetti positivi sul fisico, fare yoga ti consente di migliorare la qualità della vita in quanto aiuta a:

  • aumentare la concentrazione
  • ridurre stati di ansia e depressione
  • combattere l’insonnia
  • meditare su se stessi
  • gestire stress ed emozioni
  • eliminare le cattive abitudini

Come fare yoga: consigli per praticarlo correttamente

Ora che conosci i validi motivi per praticare yoga, vediamo come fare yoga per conto proprio con alcuni esercizi per principianti.

Il primo consiglio è quello di iniziare in modalità soft seguendo questi semplici accorgimenti:

  • acquista un tappetino da yoga
  • ogni giorno dedica mezz’ora del tuo tempo allo yoga
  • allontana tutte le distrazioni come smartphone o tv
  • seleziona una playlist tematica che possa aiutarti a rilassarti
  • cura la respirazione

Esercizi per principianti

Se hai deciso di avvicinarti allo yoga, ecco tre esercizi per principianti con i quali cominciare.

Shavasana

Detta anche posizione del cadavere, shavasana è una delle prime posizioni da apprendere se si vuole iniziare a fare yoga.

Per farla dovrai distenderti sulla schiena con le gambe separate, le braccia lontane dal corpo ed i palmi delle mani rivolte verso l’alto. In questo modo rilasserai tutte le dita per poi passare alle caviglie, alle ginocchia, alle cosce e ai glutei.

Questa prima posizione di yoga non richiede alcuno sforzo fisico. Dovrai semplicemente respirare e rilassarti.

Utkatasana

Detta anche posizione della sedia, Utkatasana è una posizione che aiuta a rinforzare la parte centrale della schiena e delle gambe. Serve inoltre a liberare la colonna vertebrale dalle tensioni.

Come si pratica?

In piedi con braccia lungo il corpo e piedi paralleli leggermente separati all’altezza dei fianchi. Da questa posizione inspira e solleva le braccia verso l’alto con i palmi delle mani rivolti l’uno verso l’altro.

Espira e piega le ginocchia portandole più avanti rispetto ai piedi e tenendo il torace leggermente piegato in avanti sopra le cosce. Mantieni la testa tra le braccia e lo sguardo puntato in avanti. Spingi il sedere in su e mantieni la zona lombare distesa. Respira fino a bilanciare lo sforzo con il rilassamento. Inspira per raddrizzare le ginocchia ed espira per abbassare le braccia.

Bhujangasana

Ultima posizione è la posizione del cobra. Bhujangasana aiuta ad allungare l’addome e la zona inferiore della schiena.

Per eseguire correttamente questa posizione dovrai iniziare mettendoti disteso a pancia in giù con le braccia leggermente separate dal corpo e i palmi delle mani rivolti verso il basso. Porta gli avambracci avanti, con i gomiti paralleli sotto le spalle. Allunga le gambe indietro e allarga le dita dei piedi premendo i dorsi sul materassino. Una volta stabilizzate le gambe ruotando interno cosce in su e l’esterno in giù, tira il coccige verso il basso allungando la zona lombare. Premi sugli avambracci e solleva il torace più che puoi.

Si tratta di un piegamento energizzante che richiede maggiore accortezza nei movimenti.

Queste sono solo alcune delle tante posizioni dello yoga. Ci auguriamo che tu abbia capito come fare yoga correttamente e quali sono i benefici per la tua vita da studente. Un aspetto da non sottovalutare per mantenere sane abitudini di vita è l’alimentazione. Leggi anche come curare l’alimentazione degli studenti universitari.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali