informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

7 libri “leggeri” da leggere in poche ore

Commenti disabilitati su 7 libri “leggeri” da leggere in poche ore Studiare a Siracusa

Sei alla ricerca di un libro da leggere? Hai voglia di un libro che ti faccia fare due risate, ti distragga e sia meno impegnativo di un manuale di economia e finanza?

Se cerchi libri leggeri da leggere, sei fortunato! Lo staff dell’Università online Niccolò Cusano di Siracusa ha selezionato 7 libri che possono fare al caso tuo.

Non vedi l’ora di scoprirne i titoli per correre in libreria a comprarli? In questo caso, non perdiamo altro tempo e procediamo con la nostra guida.

Libri leggeri da leggere

libri leggeri da leggere panchina

DepositPhoto.com/Voyagerix

Dopo aver studiato libri pesanti come i mattoni di una casa, può essere normale aver voglia di libri leggeri da leggere.

I libri in effetti sono una sorta di amici con i quali ritagliarsi del tempo per rilassarsi e ritrovare il buon umore.

Quante volte ti è capitato di leggere un libro tutto d’un fiato perché ti sentivi completamente coinvolto dalla trama? Ti è mai successo di immedesimarti nel protagonista di un libro e sognare di vivere la sua storia?

Questo succede perché i libri possono essere così coinvolgenti da farci perdere il contatto con la realtà. Ogni libro che leggiamo ci lascia un’emozione e ci insegna qualcosa.

Di libri da leggere, anche “leggeri”, ce ne sono molti. Per l’occasione abbiamo selezione 7 libri da non perdere assolutamente.

1 – Il diario di Bridget Jones, di Helen Fielding

Parlando di libri leggeri, non possiamo non cominciare la nostra rassegna con Il diario di Bridget Jones, di Helen Fielding.

Un classico intramontabile. Se non hai letto il libro, avrai sicuramente, almeno una volta, visto l’omonimo film. La single pasticciona Bridget Jones è la protagonista del famoso romanzo della Fielding, che racconta in un diario le sue vicissitudini. Un anno di vita, tra lavoro in tv e l’amore per due uomini diversi l’uno dall’altro.

Un libro per ridere, distrarsi, ironizzare (ma anche riflettere) sullo status di single nell’era moderna.

2 – Nudi e crudi, di Alan Bennett

Alan Bennet è l’autore del divertente romanzo Nudi e Crudi. Il libro racconta l’avventura di un avvocato londinese e di sua moglie che si ritrovano la casa svaligiata dai ladri.

I ladri però gli hanno portato via l’impensabile: la moquette, il rotolo della carta igienica, il forno e addirittura l’arrosto che attendeva lo scatto del timer.

Per far luce sull’accaduto, la coppia sarà coinvolta in un vero rompicapo.

3 – Finché il caffè è caldo, di Toshikazu Kawaguchi

Tra i migliori libri 2021, troviamo Finché il caffè è caldo, di Toshikazu Kawaguchi.

Un must per gli amanti dell’Oriente, delle ambientazioni giapponesi e del caffè.

Parliamo di uno dei libri più discussi dell’anno, la cui storia si svolge in una caffetteria storica, che, si narra, abbia il potere di cambiare per sempre le persone che la frequentano. Come? Attraverso una tazza di caffè. C’è solo una regola da rispettare: bere tutto il caffè prima che si raffreddi totalmente.

Tra storie che si sovrappongono e sconosciuti che si incrociano, questo libro lancia un messaggio importante: la vita è una e non può essere sprecata.

4 – Un’amicizia, di Silvia Avallone

Le storie che parlano di legami profondi ti appassionato? Allora apprezzerai sicuramente Un’amicizia, di Silvia Avallone.

Protagoniste del romanzo sono Elisa e Beatrice, due ragazze cresciute insieme che per tanti anni sono state inseparabili. Tra loro c’era un legame profondo e indissolubile. Un giorno, però, le loro vite prendono strade diverse e dopo 13 anni, Elisa continua a voler proteggere Beatrice.

Un libro che ha il profumo dell’estate e della spensieratezza, senza rinunciare a qualche rimorso e nota nostalgica.

5 – Stai zitta, di Michela Murgia

Un libro sulle inesattezze nella lingua italiana spesso perpetrate nei confronti del genere femminile. Con Stai zitta di Michela Murgia si affrontano le scorrettezze di genere. Come le coniugazioni di nomi al maschile anche quando ci si riferisce alle donne.

La scrittrice sarda Michela Murgia che zitta non sta e dice quello che pensa, ci offre con il suo libro, una testimonianza di un’era da superare.

6 – Amo la mia vita, di Sophie Kinsella

Tra i libri leggeri da leggere c’è sicuramente l’imbarazzo della scelta se si parla di Sophie Kinsella. Per l’occasione abbiamo scelto il suo ultimo romanzo, Amo la mia vita.

Con il suo stile inconfondibile, ci racconta della giovane londinese Ava. Una vita fatta di amiche, animali e progetti sconclusionati. Quando incontra un uomo italiano, pugliese per la precisione, scocca la scintilla.

7- Il tempo che vorrei, di Fabio Volo

Terminiamo la nostra selezione con un romanzo fresco ed intenso di Fabio Volo, Il tempo che vorrei. Il protagonista è Lorenzo che non sa amare, o semplicemente non sa dimostrarlo. Lorenzo si trova di fronte a due amori difficili: quello con un padre che non c’è mai stato e con una lei che se n’è andata.

Un libro sentito e sincero che dimostra come, forse, diventare grandi significa imparare ad amare e a perdonare. Non mancheranno risate ed una travolgente ironia.

Eccoci al termine della nostra guida. Quale libro leggerai per primo?

Se leggere è la tua passione, scopri quali sono i libri preferiti dagli universitari.

Credits immagine: DepositPhoto.com/Rawpixel

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali